Abbiamo l’impressione che qui ci sia gente che non ha capito o che non vuole capire

gendarmi-pinocchio-215x300Allora cerchiamo di chiarire: non era necessario che fossero rinviati tutti a giudizio i membri della commissione elettorale e del seggio per le elezioni di Criccaboni. Due rinvii sono più che sufficienti perché significa che si va a processo e che quindi la Procura è riuscita a convincere il GUP che il falso c’è stato. Sono quindi profili diversi. Una cosa è ravvisare o meno i profili penali che sono PERSONALI e una cosa è andare a processo per un’irregolarità che a questo punto è PROVATO che ci sia stata e che quindi INVALIDA l’elezione. Inoltre ricordiamo che c’è una nota a corredo del decreto di nomina firmata dal Ministro (non da Gelmini o Profumo, dal Ministro per funzione) in cui si dice che il decreto è semplicemente una presa d’atto del risultato e che ove venissero provate irregolarità il decreto sarebbe stato ritirato. Le irregolarità sono state provate e il decreto deve essere ritirato. Se non lo fa il Ministro può agire direttamente la magistratura con un bel provvedimento interdittivo. Quello che stupisce è che le forze politiche, fatta eccezione di Sinistra per Siena e Lega, non aprano bocca sulla vicenda. Non stupisce invece che il grovigliatore Bisi cerchi di far passare la cosa a tarallucci e vino. I risultati di questa politica dissennata li si vedono nella presunta designazione a candidato a sindaco per il PD di Francesca Vannozzi, superstiglianese doc, ricercatore prima con Cherubini, passata indenne da tutte le traversie finanziarie dell’Ateneo, a capo del sistema museale (fatte salve rare eccezioni riempito di stiglianesi e tosiani, vedi per esempio la figlia del Caronna) e aggrovigliata con l’altra stiglianese Anna Carli e col Santa Maria, berlingueriana, tosiana e criccaboniana. Ancora una volta si va a pescare fra gli stiglianesi e non solo per queste vicende. Vedi per esempio il ritorno sulle scene del Cardini. Ci stiamo oziosamente chiedendo cosa deve perpetrare ancora la cricca degli stiglianesi perché i cittadini si rendano conto che questa gente va estromessa dalla gestione della cosa pubblica per cercare di salvare il salvabile.
Ribadiamo comunque il nostro apprezzamento a Laura Vigni e a Maurizio Montigiani per aver preso posizione in maniera netta ed inequivocabile sulla vicenda e deprechiamo ancora una volta TUTTI gli altri, nessuno escluso, per il sospetto silenzio che stanno tenendo.

3 comments ↓

#1 Vogliamo Sapere on 03.25.13 at 15:20

Scusate, ma Voi che avete anticipato tutti pubblicando la relazione dei Revisori e quella della Corte dei Conti, non riuscite a trovare il documento di nomina del Rettore con tanto di nota a corredo? Grazie

#2 gabriele on 03.25.13 at 17:11

per la precisione vi vorrei ricordare che durante una riunione da noi richiesta all’ ex sindaco Ceccuzzi con il Rettore Riccaboni e tutti i capigruppo consiliari sulla situazione dell’università, l’unico che chiese al Rettore di rimettere il mandato nelle mani del Ministro e quindi fare un passaggio al Ministero per chiarire tutta la vicenda, mi fu risposto dal Rettore che quel passaggio era stato fatto. Gli altri componenti la riunione non chiesero niente di simile.. questo solo per raccontare fatti e non chiacchere inutili

#3 Shamael on 03.25.13 at 17:57

Caro Gabriele noi ci stavamo riferendo a quelli che si propongono ora e non a quelli che c’erano prima. Ti riconosciamo senza problemi, anzi teniamo a ricordare la vicenda e ti ringraziamo di cuore per questo che tu e De Risi proponeste una mozione dove si chiedevano a chiare lettere le dimissioni di Riccaboni. Non abbiamo alcun problema a renderti questo merito ed anzi a ringraziarti ancora. Un caro saluto.

Leave a Comment