Dai Criccaboni, te la diamo noi una mano per fare chiarezza e agire in trasparenza

criccafabbroIl Criccaboni, il rettore più abusivo dell’universo conosciuto, non si smentisce mai. In compenso vorrebbe smentire gli altri. Leggiamo ora la sua smentita sui giornali online (http://www.sienanews.it/2013/01/30/intervento-del-rettore-delluniversita-di-siena-angelo-riccaboni-in-merito-alle-notizie-sullateneo-apparse-oggi-sulla-stampa/). Il signor Criccaboni sale in cattedra e, da economista di vaglia qual’è, smentisce quanto pubblicato dal Fatto Quotidiano. Ma Criccaboni!!! Non era più semplice pubblicare, per meglio smentire questi furfantelli, il verbale? Tanto più che si parla di soldi nostri, in quanto pubblici? Possiamo immaginare perché non l’hai fatto: perché oltre a quello che sostiene il Fatto Quotidiano il verbale sottolinea quanto siete cialtroni e incompetenti. Per esempio sostiene che la relazione accompagnatoria al bilancio fatta dal direttore è compilata coi piedi; che i revisori hanno avuto la documentazione il giorno prima, tanto che non è stato possibile riunirsi a Siena; che avete messo le poste a cazzo di cane e senza la garanzia di copertura; che se putacaso doveste incassare più di quanto previsto quei soldi dovete metterli per coprire il buco e non per fare i gazzillori magnificenti. Ma perché fare un elenco? Perché ritenere che i cittadini siano tutti degli imbecilli che non ci capiscono nulla, che il popolo è bue? E’ questa la considerazione che avete del popolo senese e italiano? Fratello Illuminato ce l’ha parecchio più grande la stima nei confronti dei Senesi e degli Italiani e allora fa una bella cosa: lo pubblica lui questo verbale così chiunque sia interessato se lo legge e se lo capisce da sé. Va bene? Eccolo qua

Scaricatevi e leggetevi il verbale

Ora fai una bella cosa Criccaboni, abusivo che non sei altro: pubblicalo te qualche documento. Pubblica la lettera che dici di aver ricevuto da Grilli dove ti fa i complimenti per questo capolavoro di risanamento. Pubblica la convenzione che hai stipulato col MPS per la due diligence. E occupa il tempo un po’ meglio che a fare riunioncine segrete col Ceccuzzi. Ma non avete di meglio da fare? A noi sembra di sì.

Buona lettura e vediamo cosa ci capite voi, eh.

6 comments ↓

#1 eIOPago on 01.30.13 at 17:59

Il link che avete messo per scaricare il verbale non funziona. Potreste ripristinarlo? Grazie. Firmato un cittadino qualunque che paga le tasse e quindi anche lo stipendio di Riccaboni e Fabbro

#2 QuesitiIstituzionali on 01.30.13 at 18:48

Scusate la mia ignoranza, ma vorrei porre la seguente domanda: perchè l’Università a differenza di altri enti pubblici non è obbligata a pubblicare tutto ciò che riguarda la corretta gestione del patrimonio di tutti i cittadini italiani? Perchè non mette on-line i bilanci, le relazioni dei revisori dei conti, e tutti gli altri documenti che certifichino il corretto operato dell’amministrazione? Grazie

#3 aPropositoDiChiarezza on 01.31.13 at 15:19

Corriere della Sera e Repubblica scrivono: “Nelle università 50mila iscritti in meno;Come se sparisse la Statale di Milano”

http://www.corriere.it/cronache/13_gennaio_31/universita-matricole-iscritti_50c5b3b0-6ba9-11e2-bfdf-0d9d15b9395f.shtml

http://www.repubblica.it/scuola/2013/01/31/news/universit_calo_iscritti_come_scomparsa_ateneo-51634863/?ref=HREA-1

Ma i dati sulle iscrizioni di Unisi? Top-Secret anche questi?
Top-Secret come il Verbale dei revisori dei conti? E la trasparenza? Ah, ma forse non se ne deve parlare, come per il caso MPS….

#4 EilFattoreplicaaRiccaboni on 01.31.13 at 15:28

E il Fatto replica a Riccaboni:
Giorgio Meletti (il Fatto Quotidiano, 31 gennaio 2013) La legge 240/2010 prevede all’articolo 5 “meccanismi di commissariamento in caso di dissesto finanziario degli stessi”. Il Magnifico Rettore non ha forse notato che il collegio dei sindaci, dopo l’auspicio che egli richiama, aggiungono l’auspicio ulteriore che il ministero “possa assoggettare l’Ateneo a tale procedura” prima che la situazione “degeneri ulteriormente”. Fanno bene a preoccuparsi i revisori se il rettore considera di soli 6 milioni (e non 19) le perdite 2013 perché non conta le rate di mutuo per 6 milioni e gli investimenti per 7 milioni.

#5 DaiContinuaCosì on 02.01.13 at 09:24

errare humanum est, perseverare autem diabolicum:

http://www.ilcittadinoonline.it/news/156673/Il_rettore_Riccaboni_a__Libero____Nessun_dissesto_.html

E insiste….

#6 uhhmmmmm on 02.01.13 at 10:35

Verbale dei Revisori:
1) Bilancio unico di Ateneo AUTORIZZATORIO per l’esercizio 2013 – Esito: redatto secondo un regolamento non ancora vigente perchè manca il nulla osta del Miur giusto L. 168/89;
2) Bilancio di Previsione in contabilità finanziaria 2013 NON AUTORIZZATORIO, redatto secondo il vigente regolamento ma non AUTORIZZATORIO.
Anche senza tenere conto del parere negativo dei Revisori, l’UNIVERSITA’ è dunque in ESERCIZIO PROVVISORIO (secondo TUEL)???
Mah!

Leave a Comment