Dove sarebbe la novità?

Pizzetti per la Fondazione sarebbe la conferma che Valentini e la città sono condizionati dal solito gruppo che ruota dentro e fuori Astrid così come successo dal 2001 in poi. La città di Siena è di fatto una colonia di Luigi Berlinguer, Franco Bassanini e Giuliano Amato. Ieri avevano Mussari e Ceccuzzi oggi hanno Valentini e Profumo. E i senesi non hanno il coraggio di respingere questi tre soggetti. Ricomincia un nuovo disastroso periodo per Siena.

1 comment so far ↓

#1 maurizio on 08.06.13 at 17:57

segnalerei:
http://www.ilcittadinoonline.it/news/162816/Mps__Almunia_scopre_gli_altarini_di_Profumo.html

Leave a Comment