Le chiacchiere stanno a zero

Tra il “partito” dell’impunità e la serietà del generale Bottillo un dato storico è assodato: l’acquisto di Antonveneta ha messo in ginocchio patrimonialmente banca e fondazione Mps e le decisioni le prendevano tra Roma e Siena gli ex Ds. E per il momento ci sono diversi reati contestati(magari i kazzari che urlano di sciochezze giudiziarie possono farsi carico dei reati contestati) La conferenza stampa di ieri,analizzata sul piano della comunicazione,ha lasciato nell’opinione pubblica un certo smarrimento e i soliti mestatori e inquinatori dell’informazione tentano di far passare il messaggio che non ci sono reati e che tutto è una bufala.Assolutamente no:i reati ci sono e sono anche pesanti. Inoltre merita evidenziare le dichiarazioni del generale Giuseppe Bottillo: “Nell’inchiesta, ha spiegato il generale Giuseppe Bottillo, comandante del nucleo di Polizia valutaria della Guardia di Finanza, sono stati impegnati ”giorno e notte” dieci uomini del valutario. ”Abbiamo – ha aggiunto – seguito i fatti e non altre sirene che ci spingevano da una parte e dall’altra. Fino a oggi sono state seguite 55 perquisizioni, non ci sono maree di intercettazioni, sono state fatte intercettazioni mirate. Questa parte istruttoria riguarda l’acquisizione di Antonveneta, ma la storia continua”.La storia continua e non sul Foglio di Ferrara. Chi invece ha perso l’occasione per trascorrere una giornata al mare è lo statista di Bientina,al secolo attuale e scorso,Enrico Rossi,che ha rilasciato,e ci sia consentito il termine, delle dichiarazioni ridicole sul piano politico:” Chi sperava in un coinvolgimento del Pd in cambio di soldi, ora andrebbe semplicemente sbranato”. Ma la smettete con questo linguaggio fuori luogo che oltre a non rendere giustizia ai cittadini vi pone nella condizione di politicanti da bar.Ma cosa vuoi sbranare!! Avete distrutto con le vostre gestioni il patrimonio di un’intera città. E comunque lo statita di Bientina dovrebbe leggersi questo(forse vi sbranate le palle tra di voi?) http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-indipendenza-dalla-politica-macch-le-nomine-del-monte-dei-paschi-di-siena-sono-60543.htm Chi invece guida il “partito” dell’impunità è Giulianone Ferrara.Chissà perché……….(ci arriveremo a rispondere a questa domanda!!)

0 comments ↓

There are no comments yet...Kick things off by filling out the form below.

Leave a Comment