Adusbef: Profumo faccia come Ceccuzzi, si dimetta!

(ANSA) – ROMA, 26 MAG – L’Adusbef si dice ”incompatibile” con il presidente di Mps, Alessandro Profumo, e per questo ha deciso ”con rammarico” di uscire dal tavolo tra i consumatori e la banca senese, il ConsumerLab. Lo afferma in una nota il segretario nazionale Mauro Novelli.
L’associazione dei consumatori, in sintesi, contesta a Profumo la gestione di Unicredit attraverso ”il collocamento con destrezza di derivati a clienti e piccole e medie imprese, facendo balenare, qualora non avessero accettato, il mancato rinnovo dell’affidamento”, la ”gigantesca evasione di 700 milioni di euro utilizzando il sistema Brontos, risolta con una sanzione di 245 milioni di euro”, ma anche le recenti dichiarazioni da presidente di Mps. L’Adusbef si dice comunque pronta a riconsiderare la decisione, ”qualora Profumo segua l’esempio del sindaco di Siena, Ceccuzzi”, che si è dimesso (ANSA).

1 comment so far ↓

#1 Bastardo Senza Gloria on 05.27.12 at 08:47

Ma l’Adusbef è quell’associazione reazionaria rivoluzionaria che fa capo ai blog anonimi?
Per l’esattezza Associazione Documenti Spiattellati Bellamente
e Fannofintadinientesenzarisponderemai?
No perchè se sono loro…….non gli risponderà nessuno…..
http://www.youtube.com/watch?v=F-G8ssIeAs0

Leave a Comment