Siete di una tristezza unica

Sono di una tristezza unica: quelli che hanno la faccia tosta di continuare come se niente fosse successo, quei giornalisti (pochi, forse uno solo) che hanno la faccia tosta di continuare con gli spottoni per quelli della faccia tosta precedenti e quelli che dovrebbero dire stop e rimangono in silenzio. Forse sarà Pizzetti, forse sarà Cheli, forse sarà De Mossi, forse nessuno dei tre; forse un altro nome nuovo. Ci dividiamo su chi propone questi nomi e ognuno sponsorizza l’uno piuttosto che l’altro. Ma leggere che ancora ci sono quelli che propongono il solito Roberto Barzanti alla presidenza della fondazione MPS è veramente un oltraggio alla dignità delle persone e della città. Un personaggio che ha goduto del groviglio e ne tesseva le lodi e infatti il suo grande sponsor è il candidato cantore del groviglio e ci stupiamo anche del fatto che il corriere fiorentino continui a riservare spazi per i soliti articoli ripetitivi e noiosi del Barzanti. Ma fatela finita che siete di una tristezza unica. Dobbiamo fare l’elenco a cominciare dagli affitti per raccontare il ruolo del Barzanti nel groviglio armonioso? Vi dovreste vergognare anche per altri motivi: ci sono le prove, anzi ci sono i danni, della gestione disastrosa del groviglio in questa città; ci sono le diverse schifezze istituzionali dall’università alla banca che testimoniano che siete tutti da archiviare come personaggi di un pessimo passato politico, giornalistico e gestionale. Siete ancora lì fermi con la speranza di tramestare come prima, di servirvi della città per accontentare il vostro ego. Senza quel groviglio che ha dissipato miliardi di euro sareste stati quei personaggi tristi come ora che ballate sui danni fatti alla città. Tanto a voi non vi esternalizza nessuno, a voi non vi chiudono i negozi, a voi non vi salta il posto di lavoro. Se Il Barzanti e il Bisi pensano di rappresentare dei consensi allora si dovrebbero candidare alle elezioni altrimenti fatela finita di giocherellare con la città. E visto che ci siete portatevi anche il Criccaboni, avete molte affinità con il genio dell’economia. E attenzione a non forzare troppo la corda con le pressioni improprie e con i giochini contro le persone perché tutti sanno tutto.

0 comments ↓

There are no comments yet...Kick things off by filling out the form below.

Leave a Comment